Rinascimento nel naso. Le stanze di Isabella

Non solo l’immaginazione ma anche il naso può compiere un viaggio nella storia e approdare nel Rinascimento dove ogni cosa era profumata. Stechi et polvere da denti, soluzioni per le mani e il viso. Un mondo dove anche le perle erano odorose.  Continua a leggere “Rinascimento nel naso. Le stanze di Isabella”

Street food nella Mantova di un secolo fa

Per le strade della Mantova tra Ottocento e Novecento il naso era in preda a itinerari difficili da seguire. Pentagrammi di odori che si mescolavano in chiave lombarda. La tradizione era ambulante. Piccolo viaggio di un naso curioso.  Continua a leggere “Street food nella Mantova di un secolo fa”

Cucina di corte. Un piatto per ogni Gonzaga

Si sa che i ricchi hanno le loro manie e in fatto di stravaganze la cucina riserva molti aneddoti curiosi. Dame, principi, imperatori, artisti si muovono in punta di forchetta tra gusti, sapori e cibi preferiti. Rinascimento in bocca. Continua a leggere “Cucina di corte. Un piatto per ogni Gonzaga”

Rinascimento sui tacchi. Dame e cortigiane sui trampoli.

Ballerine, tacco 12, zeppe, sono ormai termini ricorrenti nella moda di oggi e di qualche tempo fa. Le scarpe sono un accessorio fondamentale per l’outfit della donna, abbinato all’abito, alla borsa, all’occasione… Ma era così anche nel RinascimentoContinua a leggere “Rinascimento sui tacchi. Dame e cortigiane sui trampoli.”

Durer e Mantegna uniti nel Castello di San Giorgio

1505. Durer a Venezia, Mantegna a Mantova. Un viaggio programmato per andare nella città dei Gonzaga e disegnare sul taccuino forme classiche, riferimenti alla Camera Picta
Continua a leggere “Durer e Mantegna uniti nel Castello di San Giorgio”